03 Dicembre 2020
Le Interviste

.....Con Paolo Rubetti Allenatore Allievi B Merito
intervistato da Antonio Bruno di Sport KM 0

INTERVISTE 2020
23-06-2020 - Intervista a Paolo Rubetti
... con Paolo Rubetti Allenatore Allievi B di Merito
Paolo Rubetti

Ciao Paolo mi ha fatto davvero piacere che sei ritornato in pista con il tuo Bibbiena, qual' è stata la tua prima reazione.. quando hai ricevuto la chiamata.

Una chiamata senza dubbio fa sempre piacere, se una società ti cerca per affidarti un incarico tecnico significa che ripone in te fiducia e stima. Essere poi richiamato dalla società in cui hai passato molti anni, e che per situazioni varie lo scorso anno hanno portato ad una separazione, fa infinitamente piacere. Torno quindi di nuovo a mettermi in discussione in un ambiente comunque a me familiare e che per me sarà sempre un ambiente speciale. Ci siamo sentiti con il presidente con una telefonata e poi ci siamo trovati dopo pochi giorni per definire i dettagli ed il percorso da riprendere insieme. Dopo un anno di stop quindi riparto con la voglia e l'entusiasmo di sempre pronto a trasmettere la mia idea di calcio ai ragazzi che avrò a disposizione cercando di strutturare una buona squadra partendo dal lavoro fatto nell'anno precedente cercando di metterci del mio per raggiungere l'obiettivo della salvezza riuscendo a giocare un buon calcio nel corso della stagione.

Immagino che è un progetto importante, visto che seguirai a livello tecnico gli allievi b di merito.. una fasce d'età importante da svezzare per favorire il loro decollo nel calcio.

Un campionato decisamente di alto livello, ne conosco le difficoltà e le insidie per averlo disputato due anni fa con i ragazzi dell'annata del 2003 e adesso mi preparo a questa nuova sfida con l'annata del 2005. Sicuramente con il binomio Allievi a Bibbiena i ragazzi hanno un impegno sportivo importante da programmare per due anni, e il campionato di Merito degli Allievi B oltre che a cercare il mantenimento della categoria deve servire come un'inizio del percorso di crescita di un gruppo che poi l'anno successivo si dovrà districare nel campionato Allievi Elité. Sono forse i due anni più importanti di un settore giovanile le due categorie Allievi ed avere la fortuna, in casentino, di poter proporre ai ragazzi del posto due categorie così di prestigio e di eccellente livello tecnico/tattico è un bene. È un bene per prima cosa per il nostro movimento sportivo calcistico e in secondo luogo l'ambizione dei ragazzi di potersi confrontare contro i loro pari età, in degli stadi di società dilettantistiche assai blasonate.

Sicuramente visto i protocolli ci sarà d'avere pazienza per riprendere a giocare al calcio .. ma nell'attesa .. come pensi di organizzare gli allenamenti individuali.

Questa come tutti sanno è la difficoltà maggiore al momento e non possiamo farci niente se non aspettare le indicazioni da parte degli organi competenti. Certamente appena sarà possibile farlo, cercheremo di ritrovarsi sul campo prima di tutto per conoscersi meglio e iniziare a rimettere in moto e a stimolare soprattutto l'aspetto tecnico, facendo ritrovare il pallone tra i piedi ai ragazzi, visto che comunque anche non giocando a calcio a quell'età in movimento fortunatamente sono rimasti ugualmente, magari facendo altre attività motorie o sportive anche in forma autonoma.
Gli allenamenti se dovranno essere in forma individuale chiaramente dovranno essere impostati in una formula che permetta oltre che a svolgere un buon lavoro tecnico, permettano anche la finalità di una buona riatletizzazione fisica per l'organismo. In questo ci studieremo sopra e magari anche questo deficit, che i protocolli medico sanitari ci potrebbero obbligare a dover rispettare, potrebbe essere la fonte della creazione di nuove idee, proposte, esercizi ed esercitazioni che potranno poi essere riprese e riutilizzate anche in futuro quando tutto quello legato all'epidemia del Coronavirus sarà finito.

Gli stimoli, come la voglia e l'esperienza di fare bene non ti mancano e in questa direzione qual' è l' obbiettivo della società e il tuo personale.

Gli stimoli sono tanti, e la voglia di ripartire per chi ha dentro la voglia di calcio è sempre molto alta. Dovremo sicuramente rinforzare la nostra Rosa con 4/5 elementi per farci così trovare pronti a dare battaglia ogni sabato sui campi più prestigiosi della Toscana affrontando le migliori società dilettantistiche della regione.

Sicuramente cercheremo di arrivare ad ottenere i risultati sul campo, attraverso un percorso di crescita, partendo dal buon lavoro che hanno fatto gli allenatori negli anni precedenti. Per noi lo stimolo maggiore deve essere di raggiungere la capacità di essere in grado di potersela giocare a testa alta ogni sabato per riuscire a ben figurare contro gli avversari che affronteremo, cercando di raccogliere il prima possibile i punti necessari per il mantenimento della categoria.
Solitamente non ho un modulo di gioco preferito, o meglio, pur avendo alcuni moduli che mi piacciono più di altri, nel tempo sono sempre stato abbastanza propenso ad utilizzare sistemi di gioco adatti al tipo dell'organico e dei giocatori che ho avuto a disposizione.

Per concludere cosa possiamo aggiungere.

Tornare a Bibbiena , che sento comunque casa mia, fa sempre piacere . Una società questa che investe da sempre nel settore giovanile e cerca di fare le cose in maniera professionale, pur essendo nel mondo del calcio dilettantistico. Non è facile oggi per noi, trovare giocatori in grado di alzare l'asticella del valore degli organici visto che il casentino è una valle geograficamente abbastanza isolata, e che offre un numero di calciatori di un certo livello decisamente inferiore a quello che può offrire già il versante del Valdarno per non parlare poi del versante fiorentino e del resto della Toscana. Questo è anche però il nostro dna , di essere un po' Davide contro Golia, cercando di fare dei nostri limiti un valore aggiunto per poter competere contro le altre squadre che prenderanno parte al campionato.


scritto da Antonio Bruno

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account